Riccardo Pellegrini (Milano, 1863 – Crescenzago, 1934), Un lavoro al sole

Autore: RICCARDO PELLEGRINI (Milano, 1863 – Crescenzago, 1934)
Titolo: Un lavoro al sole
Tecnica: Olio su tela
Dimensioni: cm 16,5 x 22,5
Epoca: Seconda metà dell’Ottocento

Nato a Milano l’11 marzo 1863, morto a Crescenzago il 31 marzo 1934. Studiò nella sua città, poi a Roma, e a Napoli con Domenico Morelli. Viaggiò in Spagna, Inghilterra e Francia per approfondire le sue cognizioni artistiche. Nel 1912 a Londra vinse il concorso della casa Muller per le illustrazioni del <<Gil Blas>> del Lesage. Poi gli vennero commissionate le illustrazioni per il <<Don Chisciotte>>. Da allora le principali riviste d’Europa lo ebbero collaboratore. Espose raramente in Italia, ma sempre con successo. Il suo Bozzetto “Malia” si trova nel Museo d’Arte di Berlino; “La ridda”, nel Museo Gofort di Stuttgart; “Il bacio di sole”, nella Galleria Goupil di Parigi. I disegni eseguiti per il <<Gil Blas>> vennero raccolti in una sala dedicata al Pellegrini nel Museo di Glasgow. Alla mostra di Bottega di Poesia  tenutasi in Milano nel 1926 figurarono: “Un mercato di tappeti in Spagna”; “Quiete invernale”; “Sole di luglio”; “Un mattino d’agosto a Toledo”; “Mare di Valencia”; “Gli sposi”. Altri lavori: “L’antiquario”, nella collezione del Dott.Pietro Ruffini di Milano; “Nel mercato” (Xeres); “Sur la promenade des Anglais”; “Appunti di Spagna”; “Rimembranza di Siviglia”; “Ricordo del mio paese”: “El picador”; “El primier espada”; “Veduta di Siviglia”; “Tipi spagnoli”; “Un torero”.

da A.M.Comanducci I pittori italiani dell’ottocento Dizionario critico e documentario edizioni Libreria Malavasi

– Expertise by Alberto Cottino